Smentita problema SPID reddito cittadinanza

Smentita di AssoCertificatori sulla causa dei problemi di accesso tramite SPID alla richiesta online del Reddito di Cittadinanza

Smentita problema SPID reddito cittadinanza

Nella giornata di ieri è scattato il via libera alla presentazione delle richieste per il Reddito di Cittadinanza online, dal sito www.redditodicittadinanza.gov.it, tramite SPID. Tuttavia, al momento dell’accesso al portale mediante le proprie credenziali SPID molti cittadini hanno visualizzato un messaggio di errore con impossibilità di proseguire alla procedura.

Fortunatamente il disservizio è stato risolto nella stessa mattinata di ieri ma – contrariamente a quanto dichiarato da fonti istituzionali e ripreso da alcuni media – questo non era affatto imputabile a presunti errori di nessuno dei gestori di Identità Digitale SPID. A determinare il problema è stata in realtà la non corretta integrazione del portale governativo www.redditodicittadinanza.gov.it con l’infrastruttura SPID.

Per questo AssoCertficatori – l’associazione dei principali certificatori accreditati e operanti in Italia – con un comunicato sottoscritto anche da InfoCert, ha provveduto a chiarire l’accaduto. Per ulteriori dettagli il comunicato stampa è disponibile a questo link.